Bushcraft è una estensione a lungo termine della capacità di sopravvivenza. Un termine popolare per le abilità selvagge in Canada, Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda e Sud Africa, il termine è stato reso popolare nel sud del mondo da Les Hiddins (The Bush Tucker Man) in Australia e nell'emisfero settentrionale da Mors Kochanski e recentemente nel Regno Unito a causa della popolarità di Ray Mears e dei programmi televisivi di sopravvivenza e bushcraft. Sta anche diventando popolare in aree urbane, aree in cui la persona media è separata dalla natura. Bushcraft è sopravvivere e prosperare in un ambiente naturale, e l'acquisizione di competenze e conoscenze antiche per farlo. Le competenze bushcraft comprendono; firecraft, il monitoraggio, la caccia, la pesca, la costruzione di rifugi, l'uso di strumenti come coltelli e asce, foraggiamento, scultura del legno, costruzione di container con materiali naturali, corda e spago, e molto altro. Questi sono i tipi di competenze ben note ai nostri antenati, molti dei quali sono ancora oggi praticati come una competenza di tutti i giorni tra i popoli aborigeni e indigeni di tutto il mondo. Nell'Oxford English Dictionary la definizione di bushcraft è "abilità nelle questioni relative alla vita nella boscaglia".La parola è stata usata nel suo senso corrente in Australia e Sud Africa, almeno fin dal 1800. Bush in questo senso è probabilmente una adozione diretta degli olandesi 'Bosch', (la società 'bos'), originariamente utilizzato in colonie olandesi di bosco e nei paesi ricoperti di legno naturale, ma esteso e in uso nelle colonie britanniche, ancora in uno stato di natura. Più tardi questo termine è stato utilizzato per il paese in contrasto con la città. In Sud Africa, otteniamo Bushman dall'olandese 'boschjesman' applicato dai coloni olandesi verso gli indigeni che vivono nella boscaglia. In Nord America (dove c'era anche una notevole colonizzazione dagli olandesi) si ha la parola 'Bushwacker', che si trova vicino alla olandese 'bosch-Wachter' (ora 'Boswachter') significa 'foresta-keeper' o 'guardia forestale'.